5 dicembre  2017 ore 18:30
Appartamento LAGO via Brera 30 Milano
 

Food Styling: quando il cibo è da vedere

Andrea Carlo Lonati, Instagramer
Gianluca Pasini, Amm. Del. Molino Pasini
Giandomenico Frassi, Fotografo
Guido Tommasi, Editore


Moderati da Anna Prandoni

Molto particolare l'ambientazione di questo  “Spigolo”, curato da Andrea W. Castellanza,  che introduce l'argomento dal coloratissimo Mercado da Ribeira di Lisbona, un luogo in cui fotografare e postare centinaia di piatti e di materie prime di primissima qualità. Come si è trasformata l'iconografia del cibo oggi? Prima di mangiare ci scappa sempre una foto del piatto e soprattutto non sappiamo sfuggire al fascino di profili social, blogger, influencer e instagrammers che ci propongono immagini di cibo meraviglioso. Solo percezione distorta oppure una nuova visione positiva del cibo dove bello fa rima con buono?

La Prima Tavola Spigolosa del nuovo ciclo 2017/2018 all'Appartamento Lago è all'insegna dell'immagine: si parla di Food Styling, cioè tutto quello che è iconografia, fotografia, immagine del cibo, con i suoi rivoluzionari e affollatissimi spazi online e social. Anna Prandoni, dopo lo spigolo di Andrea W. Castellanza che introduce l'argomento, inizia il dialogo coi suoi ospiti da Giandomenico Frassi, fotografo che rivendica la fotografia di cibo che fu, senza l'assillo social e destinata a settori più specificamente pubblicitari e professionali. Di parere opposto Andrea Carlo Lonati, Instagrammers molto popolare, pasticcere per passione e medico per professione, che rivendica il gusto del gioco fotografico e della passione per il cibo, senza estremizzazioni. L'amore per il racconto e l'immagine del cibo è un gioco che è diventato importante e frequentato grazie alle potenzialità online. Non un influencer quindi, ma un vero appassionato.

Le stories di Instagram sono l'incrocio ideale tra lo storytelling e l'immagine, un trend nuovo e popolarissimo che Andrea Carlo Lonati rivendica come divertimento naturale.  Anche su questo tema Lonati e Frassi non concordano, il fotografo preferisce l'utilizzo "statico" di Instagram piuttosto che le stories, ritenendolo un modo di "collezionare" il meglio dell'immagine, per Lonati invece le storie sono un modo di raccontare al meglio e immediato e originale attraverso l'immagine e la grafica, una possibilità in più e piacevolmente divertente.

Gli ospiti di Tavola Spigolosa del 5 dicembre

Anna Prandoni e Andrea C. Lonati...connessi

Con Gianluca Pasini, CEO di Molino Pasini, il tema torna all'immagine del cibo e della materia prima agroalimentare: per Molino Pasini l'esperienza del marchio di un mugnaio completamente rivoluzionato dal punto di vista del brand, iniziando proprio dall'immagine iconografica dell'azienda e dei suoi packaging.

La farina, così semplice e da un certo punto di vista "anti-glamour" per consistenza, tradizione e colore, diventa protagonista di una ricerca e di uno sviluppo di fotografia, immagine coordinata, racconto, design aziendale che è un unicum nel suo genere. Una visione molto attuale e moderna che ha contribuito al successo online e social, in un programma oculato di video, foto, contenuti che puntano ad una rinnovata riconoscibilità e personalità del brand.

Guido Tommasi, editore, racconta l'evoluzione dell'editoria e delle immagini stampate di cibo, uno degli ambiti di punta di Tommasi Editore. Non nasconde però una certa nostalgia per l'editoria tradizionale in cui oltre all'iconografia e alle illustrazioni, molto era il prestigio della pubblicazione ascritto alla carta, alla confezione, alla stampa. Un universo tattile che con la digitalizzazione si è in gran parte perso..

Guido Tommasi, editore

Sollecitati dal pubblico presente, gli ospiti, ed in primis Frassi, convengono che alcune produzioni grafiche oggi hanno maggior dignità in una visione su tablet o smartphone piuttosto che su carta. Il termine "democratizzazione" torna  attuale come sempre quando si parla di digitale. Anche Pasini conferma che l'immagine social ha dato una notevole spinta al mondo enogastronomico, rendendo popolari e obiettivo dei ragazzi mestieri "del cibo" prima non particolarmente attraenti.

"Apocalittici e Integrati" a Tavola Spigolosa

Il fotoracconto della serata

La seconda parte della serata ha visto protagonisti Salumi Pasini e Grana Padano con una degustazione di ottimi salumi e di Grana Padano 30 mesi.

IL tutto servito con al consueta professionalità dai ragazzi dell'Istituto Alberghiero Falcone di Gallarate-

Potete trovare qui  o nella sezione "Per le Aziende" i contenuti della presentazione e della degustazione di Grana Padano e di Salumi Pasini

La degustazione
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

CREDITS

Linda Turri - Accoglienza e Live Twitting

Sara Zoppi - Live Twitting

Ilaria Bollati - per Appartamento LAGO

La Tavola Spigolosa si è tenuta da Appartamento LAGO via Brera 30 a Milano

 

Giandomenico Frassi, fotografo

La sfida tra innovatori e tradizionalisti presenti si gioca sull'immediatezza che oggi è protagonista nel mondo dell'immagine del cibo (e non solo) e sui diversi target dei social network basati sulle collection di immagini, in un universo che varia tra Instagram, Instagram Stories, Pinterest, Snapchat e Facebook, con sensibilità grafiche diverse anche dipendentemente dall'età del target colpito. 

Segui Tavola Spigolosa nelle nostre risorse Social

Gianluca Pasini, di Molino Pasini

Il video di backstage della serata del 5 dicembre 2017

DQUJAPpW0AIgu4t